• Lun. Set 26th, 2022

Ami News – Notizie Amichevoli per Tutti dal Mondo

Notizie Amichevoli per Tutti dal Mondo

Il punto sulle tecnologie digitali in Italia, dal cloud all’intelligenza artificiale

DiRedazione Ami

Set 23, 2022
Il punto sulle tecnologie digitali in Italia, dal cloud allintelligenza artificiale

In Italia il mondo imprenditoriale sembra essere davvero molto indietro, rispetto al resto d’Europa, per quel che riguarda l’adozione delle tecnologie digitali. E questo stando almeno ad un rapporto che è stato commissionato da Amazon Web Services (AWS), e che è focalizzato proprio sull’adozione delle tecnologie digitali in Italia, e sul loro impatto a livello economico.

Ecco perché in Italia le imprese sono indietro nell’adozione delle tecnologie digitali

In particolare, attualmente in Italia solo il 39% delle aziende fa leva su tecnologie digitali come il cloud. E addirittura, riporta l’Ansa.it, solo il 18% usa l’Intelligenza Artificiale. Inoltre, quasi la metà delle imprese innovative nel nostro Paese lamenta carenze per quel che riguarda proprio le competenze digitali, con conseguenti rallentamenti nelle attività a partire da quelle legate che sono legate alla ricerca ed allo sviluppo.

Quali sono gli obiettivi UE su big data, sul cloud e sull’Intelligenza Artificiale

Il basso livello di adozione delle tecnologie in Italia chiaramente penalizza i cittadini e le famiglie, ma anche le stesse imprese. Con il nostro Paese che ha ancora tanta strada da percorrere se si considerano quelli che sono i target europei.

L’UE, infatti, ha fissato l’obiettivo del 75% di aziende che, per quel che riguarda proprio le tecnologie digitali, fanno leva non solo sul cloud, ma anche sui big data e sull’intelligenza artificiale.

Ed al riguardo le prospettive per l’Italia non sono delle più rosee. Nel nostro Paese, infatti, potrebbero volerci addirittura 20 anni per raggiungere il target UE. E questo proprio in accordo con lo studio che è stato commissionato da Amazon Web Services (AWS).